Percorsi di fusione tra associazioni.

Nel 2021 ci saranno probabilmente altre associazioni che prenderanno la strada della chiusura, per vecchiaia della base associativa, per il peso della burocrazia, per stanchezza, carenze di entrate, delusioni, mancanza di giovani, ecc. .
Abbiamo immaginato dei percorsi di accompagnamento a possibili fusioni per incorporazioni, organizzandoli per territorio in Italia, o per territorio in Madagascar, o per aree tematiche, ma sempre con l’unico scopo di far confluire in realtà più solide e mantenere in vita importanti progetti avviati già da qualche anno, anche se non saranno più a nome della associazione avviante, ma a quello di realtà più solide, che potranno comunque beneficiare del sostegno economico e dell’aiuto dei volontari della prima associazione.

Questa fusione 'per incorporazione' non determinando la nascita di un nuovo soggetto, ma l’“assorbimento” di un ente in uno ad esso preesistente, é utilizzata al fine di consolidare le strutture e le risorse di un’associazione già operante facendovi confluire i mezzi di una associazione con minori prospettive future o altrimenti destinata all’estinzione.

Iniziamo pertanto fin da ora la ricognizione delle associazioni in bilico interessate a trovare una “incorporante” e di quelle più solide disponibili ad accogliere i progetti delle “incorporate”.

Se ci sono le condizioni di incontro e collaborazione, anche utilizzando le nuove opportunità introdotte dalla Riforma del Terzo settore avvieremo dei percorsi di reciproca conoscenza e scambio tra i soci e gli animatori delle due associazioni, che potranno durare anche un intero anno, prima di sortire ai passaggi finali.

Segnalateci, quindi, vostre disponibilità e interessi a fusioni!