Iniziativa di recupero materiali dismessi da ospedali .

In considerazione della possibilità che possano giungere notevoli risorse economiche messe in campo dal Recovery Fund per la sanità, si prevede che molte strutture ospedaliere pensino di rinnovare molte loro apparecchiature, dismettendo materiali medicali o elettromedicali ancora in buone condizioni.
Sono stati presi contatti con associazioni che si occupano del recupero e della “rimessa a nuovo” di queste apparecchiature per avere una priorità di assegnazione per le associazioni aderenti a VIM.
Molte apparecchiature hanno, comunque, un costo legato alle spese per il ritiro, le revisioni e le eventuali riparazioni, ma è decisamente inferiore al prezzo di acquisto di apparecchiature sul mercato dell’usato.
Inoltre avremo la garanzia della serietà di chi ha revisionato i macchinari, che ci saranno consegnati solo se in condizioni di elevata efficienza, per evitare l’invio di attrezzature incomplete, male o non funzionanti, senza istruzioni, ecc.
Per poter dare indicazioni delle esigenze e dell’interesse che le nostre associazioni possono avere su eventuali forniture, ci è stato chiesto di compilare un elenco dei materiali che comprenda anche la priorità della richiesta.
Nel file allegato troverete una “griglia” dove possono essere inserite le varie richieste.
Sarà cura di VIM fare avere la lista alle associazioni che si occupano del recupero, in modo che queste potranno recuperare i materiali richiesti in base alle domande che avranno ricevuto.

Quanto più solleciti e quanto più precise saranno le schede che VIM riuscirà a raccogliere, tanto maggiori saranno le possibilità di ottenere i materiali e di avere anche le migliori offerte.


https://www.dropbox.com/scl/fi/9fxd1yz3fzw8k0hywspaj/SCHEDA-MATERIALI-E-ATTREZZATURE-SANITARIE-DA-RE...