Servizio civile

Fino allo scorso 28 settembre i giovani con età inferiore ai 29 anni hanno potuto presentare candidatura per uno dei 10 posti di servizio civile in Madagascar, all'interno del progetto a ombrello dei Caschi Bianchi Focsiv, per la precisione 2 ad Ambanja con Cope Cooperazione Paesi Emergenti, 2 a Fianarantsoa con IBO Italia/Omeo Bon Bon, 2 a Fianarantsoa con Educatori Senza Frontiere e 4 con RTM.
Ma nei mesi scorsi diverse nuove associazioni hanno raccolto l’invito a richiedere l’accreditamento come enti ospitanti per avere ragazzi in servizio civile in Madagascar, grazie all’ accordo di collaborazione con la rete Solidarietà e Cooperazione CIPSI, che ci sta accompagnando nel percorso di presentazione dell'iscrizione e di preparazione dei progetti e seguirà i nostri soci, a titolo gratuito, per tutto l'iter compreso l'affiancamento nella progettazione, ove necessario. Mentre i ragazzi che hanno presentato candidatura faranno ora i colloqui di selezione - e auguriamo loro in bocca al lupo- e partiranno tra fine 2018 e gennaio 2019, l’iter per le associazioni, già accreditate o alle battute finali dell’ accreditamento, continuerà con la presentazione dei propri progetti al bando previsto a breve (ottobre?), con risultati previsti per la primavera 2019.

Per chi è ancora del tutto nuovo, invece, cominci a ragionarci, ne discuta in direttivo, in modo da cominciare a far sapere a Cipsi per quante nostre associazioni porterà avanti l’accreditamento inziale.
Ricordiamo che, per chi chiede di ospitare ragazzi in servizio civile in Madagascar, non è necessario avere già a disposizione una sede propria, in quanto i ragazzi in servizio ricevono una sorta di stipendio con cui coprire le spese di vitto e alloggio.
Insomma, siamo partiti, stiamo aumentando, a tutti in bocca al lupo e buon proseguimento!