Rete associativa

Ancor più a ragione, alla luce dell’avvitamento burocratico della riforma del Terzo Settore, dobbiamo organizzarci per raggiungere nei prossimi mesi il traguardo della rete con almeno 100 associazioni adeguate al nuovo Codice, in modo da poter avviare la costituzione di una rete associativa, con cui collaborare alle Reti associative nazionali (oltre 500 soci) che si costituiranno per gli adempimenti di monitoraggio e sorveglianza previsti dall’art. 41 del Codice del Terzo Settore per la ammissione e la permanenza nel RUNTS - Registro Unico Nazionale Terzo Settore. Questo ci permetterebbe di “accompagnare” le associazioni ed evitarne dispersione e difficoltà.

Si sollecitano, pertanto, le associazioni socie a contattare personalmente altre associazioni che abbiano attività in Madagascar, per invitarle ad aderire ed estendere la rete.