Partecipazione al Programma Field Work dell’Università di Bologna.

Sono 8 le associazioni - Amici di Ampasilava onlus, Change onlus, CO.P.E. Cooperazione Paesi Emergenti ong, Diagnosticare onlus, Fondazione Andare Oltre, Granello di Senape, U onlus, Voandalana Aps - che hanno aderito al programma Field Work.
Il programma di mobilità internazionale Field Work 2019-2020 è una nuova opportunità destinata agli studenti dell'Ateneo di Bologna, che offre la possibilità di trascorre un periodo presso ONG o altri enti attivi nella cooperazione allo sviluppo, svolgendo attività “sul campo, in base al proprio piano di studio, quali:
· Ricerca per la preparazione della tesi
· Tirocinio curriculare
· Attività a scelta

Le esperienze durano dai 2 ai 6 mesi (a scelta dell’associazione), con una media di lavoro di 30-40 ore settimanali (a scelta) e devono svolgersi tra marzo 2020 e marzo 2021.

Si rivolge a studenti iscritti nell’a.a. 2018/2019, almeno al quarto anno di un corso di laurea magistrale a ciclo unico o a un corso di laurea magistrale, oppure al terzo anno di una laurea triennale professionalizzante nel campo sanitario (es. Infermieristica).

Le associazioni ospitanti devono nominare un responsabile supervisore – che supervisiona anche dall’Italia lo studente durante il field work – e un mentor (anche Malgascio) - che fornisce supporto, incoraggiamento ed informazione allo studente durante l’attività - ; le due figure possono coincidere in una sola persona.

Ai ragazzi vincitori di Field work Il contributo sarà assegnato un contributo dal Ministero Istruzione Universita e Ricerca – MIUR, da intendersi come sostegno economico a parziale copertura delle spese sostenute all’estero, che potrà essere anche speso per il vitto e l’alloggio presso l’associazione ospitante, con accordi privati tra studente e associazione.
L’ammontare del contributo erogato allo studente è definito con riferimento alla condizione economica risultante dall’attestazione ISEE 2018, come indicato nella tabella seguente:
FASCE VALORE ISEE                                 Importo mensile del contributo per la mobilita
ISEE ≤ 13.000               € 750
13.000 < ISEE ≤ 21.000         € 650
21.000 < ISEE ≤ 26.000         € 550
26.000 < ISEE ≤ 30.000           € 450
30.000 < ISEE ≤ 40.000         € 350
40.000 < ISEE ≤ 50.000           € 300

Il Bando prevede un totale di 25 posti, suddivisi tra posizioni Field Work predefinite nell’ambito di una convezione con il coordinamento delle ong emiliano-romagnole (COONGER), e posizioni Field Work non predefinite, come siamo noi.

Esempi di attività che potrebbero fare questi ragazzi:
Supporto a nuova progettazione: coordinamento, organizzazione attività, reportistica, documentazione;
Monitoraggio ; raccolta dati per indicatori
Supporto ai field officers per organizzazione e gestione di attività
Supporto ad attività di formazione
Supporto alla realizzazione di campagne di informazione, educazione e comunicazione .

Field Work apre anche la strada alla partecipazione nei programmi AlmaEngage di internazionalizzazione dell’Università di Bologna.

Auguri di bei passi avanti con l’iniezione di queste risorse fresche e moderne!