Bandi

BANDI

  1. CONTRIBUTI FONDAZIONE SAN ZENO per progetti su educazione e lavoro.
    SCADENZA: 30/06/2018

  1. EDUCAZIONE
    I percorsi sostenuti dalla Fondazione in ambito educativo ricoprono diverse attività, relative allo studio e alla formazione scolastica. Nello specifico: attività di sviluppo della didattica volte all’alfabetizzazione, all’inclusione e alla prevenzione della dispersione scolastica; progetti di formazione umana, inerenti al supporto sociale, psicologico, educativo di minori e adulti, sostegno al funzionamento delle strutture, alla costruzione degli edifici scolastici e dei centri formativi laddove si intravveda una programmaticità e sostenibilità futura del progetto educativo.

  2. LAVORO
    I percorsi sostenuti in quest’area riguardano attività di sostegno all’occupazione, quali tirocini, inserimenti lavorativi e corsi di formazione professionale, volti a fornire non solo competenze tecniche ed organizzative, ma umane e relazionali necessarie per inserirsi o reinserirsi nel mercato del lavoro. Si sono approfonditi percorsi portati avanti da enti ed associazioni che da anni operano con competenza ed attenzione alla persona, alla ricerca di modalità nuove e sempre più efficaci nel processo formativo. La fondazione ha dato particolare attenzione ad iniziative rivolte a persone in situazioni di difficoltà, donne vulnerabili, giovani drop-out o in condizione di privazione della libertà. Percorsi dove il lavoro diventa strumento di prevenzione del disagio sociale, di reinserimento, di costruzione dell’autonomia individuale.

Possono essere beneficiari enti non profit di qualsiasi natura e provenienza geografica.

https://www.fondazionesanzeno.org/presentare-un-progetto


  1. AMERICAN EXPRESS CSR PROGRAM, un bando dotato di molte risorse, mai utilizzate in Italia.

SCADENZA: in continuo, fino a esaurimento fondi.

L’American Express, nell’ambito del proprio programma di Responsabilità Sociale, prevede l’erogazione di contributi a progetti di organizzazioni non profit per incentivare il volontariato e la cittadinanza attiva e rafforzare la leadership nel settore non profit.

BENEFICIARI :
Organizzazioni
• in grado di dimostrare il proprio status di “non profit”,
• che non discriminino in base alla razza, colore, sesso, identità di genere e / o di espressione, religione, orientamento sessuale, stato civile, origine nazionale, età o disabilità.
• di uno dei seguenti Paesi: Argentina, Australia, Canada, Cina, Francia, Germania, Giappone, Gran Bretagna, India, Italia, Messico, Olanda, Singapore, Spagna, Stati Uniti

Le associazioni italiane potrebbero presentare progetti con richiesta di sviluppare la capacità delle proprie organizzazioni aiutandole a coinvolgere i membri della comunità come volontari, anche i dipendenti di American Express in servizio volontario.

RIFERIMENTI http://about.americanexpress.com/csr/howto.aspx

 

  1. MICROPROGETTI DI SVILUPPO della CARITAS ITALIANA - max 5.000 euro.

Informazioni per presentare domanda di finanziamento alla Caritas per un piccolo progetto a carattere sociale (acqua, agricoltura, allevamento, sanità) che nasca dai bisogni di una comunità o un villaggio e rappresenti una possibilità concreta di innescare un processo di promozione dei diritti fondamentali.
Le richieste devono contenere, oltre al modello compilato, la lettera di approvazione del Vescovo locale.
LINEE GUIDA per la presentazione di MicroProgetti di sviluppo (MP) a Caritas Italiana:

Obiettivo
Sostenere le comunità locali più vulnerabili per migliorare le condizioni di vita sociali ed economiche, favorendo relazioni di comunione e carità evangelica.

Requisiti
Un MicroProgetto deve:
- rientrare nelle attività del piano socio-pastorale della Diocesi e ottenere l’approvazione formale del Vescovo locale;
- favorire il miglioramento sociale ed economico dei beneficiari;
- sviluppare una dimensione comunitaria;
- essere sostenibile nel tempo;
- valorizzare le risorse umane e materiali locali.

Finanziamento massimo per singolo MicroProgetto: € 5.000.

Soggetti promotori
La Chiesa locale attraverso tutte le sue espressioni caritative: parrocchie, gruppi, associazioni, missionari.

Altre organizzazioni e associazioni aventi l’approvazione formale del Vescovo locale per il MicroProgetto che intendono realizzare.

Paesi da cui può provenire la richiesta
Tutti i Paesi in cui vi siano difficili condizioni sociali, politiche ed economiche con comunità in stato di forte bisogno.

Settori prioritari d’intervento:
Acqua e igiene: pozzi, pompe, sistemi di adduzione, cisterne, latrine, sanificazione .
Ambiente e sicurezza alimentare: agricoltura, allevamento, vivai, sfruttamento sostenibile delle risorse naturali, energie rinnovabili .
Istruzione: arredi scolastici, materiale didattico, biblioteche, attrezzature informatiche .
Promozione socio-economica: formazione professionale, laboratori, microcredito, microimprese, cooperative, agricoltura e allevamento come attività generatrici di reddito.
Sanità: attrezzature medico-sanitarie, stock iniziali di medicinali, riabilitazione e fisioterapia, prevenzione .
Sociale: persone con disabilità, persone con disagio mentale, detenuti, migranti, rifugiati.

Periodo di realizzazione
Non può superare i 4 mesi a partire dalla data di ricezione del contributo approvato.

Trasmissione delle richieste :
Le richieste, compilate seguendo l’apposito “Modello di presentazione di un MicroProgetto”, devono essere inviate via posta o via e-mail a Caritas Italiana.
Caritas Italiana Ufficio MicroProgetti
Via Aurelia, 796 – 00165 Roma micro@caritas.it
Ciascuna richiesta deve contenere, oltre al modello compilato, la lettera di approvazione del Vescovo locale (o la firma e il timbro sul modulo) e i preventivi dei maggiori acquisti da effettuare.
Le linee guida sono disponibili sul sito internet www.caritas.it e www.caritas.it/materiali/Mondo/microprogetti/lineeguida_MP.doc
Per ulteriori informazioni micro@caritas.it – tel + 39.06 66177255/228

 

  1. COCA-COLA FOUNDATION

SCADENZA: fino a esaurimento fondi

La Coca-Cola Foundation prevede l’erogazione di contributi a progetti di organizzazioni non profit di tutto il mondo per :
- l’emancipazione e l’imprenditorialità femminile,
- la promozione di stili di vita attivi e sani,
- l’educazione e la crescita dei giovani, -
la salvaguardia delle risorse idriche.

Non ci sono ancora stati progetti finanziati in Madagascar, magari siete voi i primi!

BENEFICIARI: viene finanziata qualsiasi organizzazione il cui “fine solidaristico” sia riconosciuto in base leggi e alle disposizioni del proprio Stato. Non vengono prese in considerazione le organizzazioni che discriminano in base alla razza, colore, sesso, identità di genere e / o di espressione, religione, orientamento sessuale, origine nazionale, età o disabilità.

Sembrano preferiti direttamente i partner locali, piuttosto che non richieste dall'Italia a favore di progetti in Madagascar.