1° MEETING DELLE ASSOCIAZIONI ITALIANE IN MADAGASCAR – LUGLIO 2018: la comunità cooperante.

Durante il viaggio, soprattutto dopo l’incontro a Fianarantsoa con Educatori senza Frontiere, ha preso corpo la proposta di realizzare nell’estate del 2018 il primo incontro delle associazioni italiane e delle associazioni malgasce loro partner, direttamente in Madagascar. Un meeting di 4 (5) giorni, con ubicazione a Fianarantsoa, la cui scelta è relativa a 4 considerazioni:

a)     Un certo numero di associazioni presenti e aderenti a VIM, tra cui Educatori senza Frontiere cui si deve la prima proposta.

b)   Città piu’ raccolta e meno caotica (nonché meno pericolosa) di Antananarivo dove, solo per andare da Ivato al centro città, si impiegano fino a 3 ore.

c)     Minori costi di organizzazione per sistemazioni e luoghi per incontri, potendo contare su alcune location gratis o a basso costo

d)   Fianarantsoa si trova già sulla strada per il sud, quindi più invitante per coloro che verranno dall’Italia, con possibile abbinamento meeting-prosecuzione viaggio al mare.

PRIMO ABBOZZO DI PROGRAMMAZIONE.

Per l’organizzazione del Meeting è stato abbozzata una SEGRETERIA DI COORDINAMENTO, composta da (in blu quelli che devono dare conferma) :

-         VIM

-         EDUCATORI SENZA FRONTIERE (Rosario Volpi)

-         RTM (Cecilia Pellicciari)

-         Leo ong (Alessandro Greco) (che accetta durante la riunione)

-         COPE Ambanja (Andrea di Vincenzo)

Finalità:

-         Condivisione progetti da fare insieme

-         Coinvolgimento delle istituzioni italiane, adeguamento alle richieste di quelle Malgasce.

-         Migliorare il nostro modo di fare volontariato.

-         Darci prospettive future e programmazioni

-         Condividere best practices e scambiare esperienze

-         Definire protocolli e standardizzazioni; accreditamenti .

-         Cercare visibilità

-         Cercare sostegno alle situazioni di difficoltà.

-         Cercare il potenziamento con associazioni e ong di altri Paesi europei

AREE TEMATICHE

Sono state ridotte a un numero limitato, per non disperdersi troppo, con l’impegno di recuperare negli anni successivi le tematiche finite sotto tono. I gruppi di lavoro e le sessioni saranno 4:

1)     Educazione/istruzione/formazione/ cooperazione universitaria

2)     Salute / disabilità

3)     Agricoltura / Sicurezza alimentare

4)     Ambiente / Turismo

Istituzioni da invitare:

-         Ambasciata Pretoria

-         Consolato

-         Delegazione UE

-         Nunziatura apostolica

-         AIM

-         Camera di Commercio Italia-Madagascar

-         Ministero della Popolazione del Madagascar

-         Ministero della Salute del Madagascar

-         …………………..

Partecipazione: ogni associazione dovrebbe cercar di partecipare con almeno un paio di propri rappresentanti,   dall’Italia e dal Madagascar.

Si dovrà cercare di coinvolgere anche gli operatori economici in una specifica sessione, in un percorso di reciproco coinvolgimento su temi di creazione di impresa etica.

ORGANIZZAZIONE GIORNATE:

1° GIORNO

Presentazioni.

Istituzioni.

Presentazione di un testimonial di importanza , ad esempio Pere Pedro.

2° GIORNO

Presentazione programmi e lavori di gruppo.

Lavori di gruppo: condivisione dei lavori preparatori avviati da settembre 2017.

Protocolli

Testimonianze (programmate) delle associazioni maggiori.

3° GIORNO

La collaborazione a rete

La collaborazione con le altre organizzazioni

Gli Accord de siege.

Il volontariato italiano : le difficoltà e le opportunità.

Pomeriggio: incontro con Ong europee. Servizio civile , Corpi Europei.

Testimonianza: Mons. Saro Vella; Hery Rakotomalala in rappresentanza della diaspora malagasy

4° GIORNO

Incontro con le imprese.

Pomeriggio:

Sintesi e chiusura lavori.

Buffet serale e festa/concerto.

5° GIORNO:

Possibilità di visite ai progetti della zona.

Costi :

Si cercheranno contributi per il finanziamento dei costi previsti, ad esempio alla Fondazione Charlemagnee e al MAECI . Dovremo anche cercare di attivare una piattaforma di crowdfunding.

PRESENZE : ASSOCIAZIONI min 15, max 35.     Persone min 20 Max 60.

I costi preventivato in EURO 8.000 e sono relativi a:

·         alloggio ad Antananarivo

·         trasferimenti per e da Fianarantsoa

·         trasferimenti interni per le associazioni

·         Alloggio a Fianarantsoa (Esf + Vozama + Università + Don Bosco)

·         Trasfer invitati speciali

·         Costi segreteria e organizzazione

·         Costi noleggio sale e attrezzature

·         Vitto e rinfreschi

·         Noleggio pullmini

·         Buffet finale .